giovedì 19 marzo 2009

How far is Greenland?

Scusi ... mi potrebbe dire... ma la Groenlandia è ancora lontana?
Questo sembrava chiedere Antonio una volta salito sul suo nuovo kayak Tahe Marine Greenland
Ecco quindi le sue impressioni

Sorry... can you tell me... is Greenland still far away?
This looked to be a possible question from Antonio as soon as he jumped in his brand new Tahe Marine Greenland kayak.
So.. let's read what was his impression.





Due pagaiate , due di numero, un piccolo accenno di edging e ....radiografia, penso abbastanza azzeccata , del kayak appena messo sotto il culo !!!
Two strokes, really only two blade strokes, a small edging and.... I believe I have a good enough evaluation of the boat under my butt!!!



Scafo estremo, ma sicuro, con molta sensibilità, con appoggio perfetto sul fianco.
The hull is extreme but safe, really responsive, with a lot of support when edging.

Profilo bassissimo , chiglia in acqua con design hard chine .
Low profile, low hull with hard chine design.




Ottima manovrabilità, buona resistenza al vento , fantastica sensibilità trasferita al corpo del kayaker e conseguente risposta di obbedienza al comando .
Really manoeuvrable, almost no windage, superb feeling to kayaker's body and so also good responsivity to kayaker's command.

Una piuma sull'acqua , uno scafo da gioco, una barca tecnica , riprodotta da originale skin on frame Inuit, un niente sulla pelle del kayaker di turno, ideale per corporature leggere.

A feather on the water, a playboat, a technical boat, with a design close to the Inuit skin on frame, a light touch on the kayaker's skin, ideal for light people.

Il pozzetto è stretto in entrata (strettissimo e quasi al limite dell'accessibilità), ma dentro ci stai larghino (e questo è sorprendente), tanto che ci "metterò mano" , cambierò la seduta , ancorerò meglio le gambe etc.
The cockpit is really narrow (to the limit to be able to enter it), anyway when seated there is still some space (that's surprising). I will customize the seat and underdeck to properly lock myself in when seated.

mercoledì 18 marzo 2009

Sirius but not serious

Finalmente domenica 15 abbiamo festeggiato il nuovo kayak di Mauro... un fiammante Sirius S.

At last on sunday 15th we enjoyed the new Mauro's kayak ... a brand new Sirius S from P&H seakayaks.


video

Come sempre la voglia di scherzare e giocare in acqua ha avuto il spravvento sulla temperatura dell'acqua. As usual we played and made jokes in the water regardless the temperature.

Antonio era in forma ed ha anche provato qualche hand roll... ma l'inverno non perdona! ... si è rigidi e il kayak non sempre gira... ahi ahi!!! ( io nemmeno ci ho provato...)
Antonio was in good shape and he tried some hand roll... but winter rules!... we are rigid and the kayak is not always rolling.... tsk tsk...!!! (I did not dare to try...)

video
Io mi sono invece dilettato a fare dei video subacquei... anche questo è divertimento!
On my side I dedicated myself to some underwater filming... that is also fun!

video

lunedì 2 marzo 2009

Framura, ricordi di ELSKC


Qui il mare ci si infila a fatica. E' un rifugio protetto, dove anche lui ha dovuto sudare sette camicie per farsi largo tra quelle pietre. Le ha spaccate facendosi forte dei colpi di maglio delle sue onde e dell'ira delle sue tempeste. In cima allo scoglio più grande una timida madonetta guarda da lassù gli umani da un lato e i pesci dall'altro. Quel micro ormeggio non lo vedi. La costa prosegue le sue vertigini a strapiompo senza interruzioni e se non sai che da quella spaccatura si penetra in questo scrigno, ci passeresti davanti indifferente , nell'abbaglio di una bellezza globale. Ci si arriva da Bonassola o da Deiva. Da un lato e dall'altro ci sono due tratti di costa tra i più belli delle 5 Terre . Dura resistere a queste magie ! Questa volta ci sono andato precipitandomi dall'alto, seguendo in macchina una stradina tutta curve tra gli ulivi e le balze verde smeraldo. Là sotto un pescatore assorto nel suo mondo di acqua, ami e pesci; poco più in là altri due a trafficare su un gozzo con le cassette del pescato . Il resto era sole di febbraio , due gatti pigri, riflessi e bagliori sull'acqua, il rumore della risacca al di là dalla scogliera. Framura è la quint' essenza della Liguria : avara di grandi spazi e ricca di piccoli gioielli . L'ultima volta era di luglio : dietro di noi forse più di trenta km e davanti un'eternità prima di arrivare a Sestri Levante . Eravamo una bella compagnia di amici pieni di sole e di fatica . Qualcuno ormai era un abituè di questa challenge, altri alla loro prima East Liguria Sea Kayak Challenge. Il tempo in estate ha fretta, d'inverno anche lui riposa. Tutto il rumore dell'estate al mare si è addormentato dentro a quelle pietre e si è cancellato con gli spruzzi delle tante burrasche. Quest' anno devono aver superato il nostro immaginario . Tutte le barche a riva erano bloccate da cime , che le imprigionavano alla massicciata davanti, dietro e di fianco. Laggiù le burrasche di dicembre e gennaio forza otto/nove non hanno fatto danni. La natura ha già preparato il palcoscenico per le grandi occasioni e anche questo inverno passerà senza lasciare traccia e solo qualche paura. Devo andare , rientrare nella realtà del mio quotidiano, proseguire il viaggio nella centrifuga autostradale. Arrivederci Framura! Spero di tornare presto con i tanti amici di pagaia, per rubare la cuccia a qualche gatto sotto un gozzo , alla ricerca di un angolo all'ombra , dove farci una mezz'ora di pennichella ristoratrice !
(testo e foto by Antonio)